6 marzo

Visto per Turismo di sportello immigrazione

Il Visto per Turismo  consente l’ingresso al cittadino straniero non comunitario per un massimo di n. 90 giorni (3 mesi).

Va richiesto presso l’Ambasciata o Consolato Italiano del Paese d’origine o del Paese presso il quale il cittadino straniero ha la residenza abituale.

Documenti richiesti per il Visto di ingresso per Turismo

  1. Formulario per la domanda del visto di’ingresso (cliccare qui)
  2. Fotografia recente in formato tessera
  3. Passaporto o altro documento di viaggio in corso di validità con scadenza superiore di almeno tre mesi a quella del visto richiesto
  4. Prenotazione di andata e ritorno o biglietto o dimostrazione delle disponibilità di mezzi di trasporto personali
  5. dimostrazione della disponibilità in Italia di un alloggio: vouchers turistici, prenotazione alberghiera, dichiarazione di ospitalità (cliccare qui)
  6. Dimostrazione del possesso di mezzi economici di sostentamento, nella misura prevista dalla Direttiva del Ministero dell’Interno del 01 Marzo 2000 (cliccare qui)
  7. Documentazione giustificativa della propria condizione socio-professionale
  8. Assicurazione sanitaria avente una copertura minima di euro 30.000 per le spese per il ricovero ospedaliero d’urgenza e le spese per il rimpatrio

Avvertenza: l’Ambasciata o il Consolato si riserva di richiedere ulteriore documentazione.

Costi amministrativi del visto (cliccare qui)


8 commenti

  1. guido
    Ho la suocera in UCRAINA mia moglie già cittadina italiana , vorrei sapere quali documenti servono per fare venire mia suocera qui come turista ?Grazie!

    • sportello immigrazione
      Gentilissimo,
      troverà la risposta al seguente link: .

      Cari Saluti,
      Sportello Immigrazione

  2. katy
    Salve sono cubana ho una carta di soggiorno per mia sorella che è cittadina italiana ma la mia carta di soggiorno scade luglio 2013 in questo periodo me sono sposata con un italiano e ho avuta una bambina ma adesso voglio invitare a mia cugina a conocere italia io posso farle il invito o debe essere mio marito come funziona grazie aspetto la sua risposta.

    • sportello immigrazione
      Gentilissima,
      l’invito per turismo lo può fare indistintamente sia lei sia suo marito.

      Per quanto riguarda la procedura le suggerisco di leggere il link seguente () dove è descritta tutta la procedura e documentazione necessaria.

      Cari Saluti,
      Sportello Immigrazione

  3. lighezzolo
    lavoro in tunisia ho due bambine una nata in marocco di due anni ed una nata in tunisia di mesi sei nate da donne occasionali diverse .io vorrei portarle con me ed farle registrare in italia come italiane. ora sono andato al consolato italiano in tunisi per sapere che documenti devo produrre li mi dicono che non possono fare nulla per che non ho cittadinanza in tunisi e che devo rivolgermi al comune dove ho domicilio in italia per avere i documenti necessari .ora la segretaria del mio comune di domicilio dice che e il consolato italiano in tunisia che deve fornire i documenti e poi spedirli qui al mio comune di residenza.potreste darmi delle informazzioni valide su che documenti devo produrre da dove e da qule ambasciata in tunisi oppure dal mio comune di residenza .aiutatemi voi vi prego e ringrazzio molto.

    • sportello immigrazione
      Gentilissimo,

      sono spiacente ma non sono in grado di fornirle le informazioni di cui necessita.

      Cari Saluti,
      Sportello Immigrazione

  4. francesco simonetta
    sono sposato con una cittadina ucraina la quale vorrebbe invitare per turismo per un breve periodo la figlia ventottenne,quale documentazione occorre?

Lascia un commento o una domanda