30 novembre

Decreto Flussi 2012 di sportello immigrazione

Sulla Gazzetta Ufficiale n.273 del 22 novembre 2012 pubblicato il decreto sulla programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato, per l’anno 2012.

Con il Decreto Flussi 2012 (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministrii e Circolare congiunta del Ministero dell’Interno e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) saranno a disposizione 13.850 quote, dedicate in larga parte alla conversione di permessi di soggiorno rilasciati ad altro titolo.

 

La suddivisione delle quote (totale 13.850)

 

2000 ingressi di lavoratori autonomi di alto livello:

  • imprenditori che svolgono attività di interesse per l’economia italiana;
  • liberi professionisti riconducibili a professioni vigilate, oppure non regolamentate ma comprese negli elenchi curati dalla pubblica amministrazione;
  • figure societarie di società non cooperative, espressamente previste dalle disposizioni vigenti in materia di visti d’ingresso;
  • artisti di chiara fama internazionale o di alta qualificazione professionale, ingaggiati da enti pubblici oppure da enti privati.

100 ingressi per lavoratori subordinati o autonomi, discendenti da italiani e residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela o Brasile;

4.000 conversioni di permessi di soggiorno per lavoro stagionale in permesso di soggiorno per lavoro subordinato;

6.000 conversioni di permessi di soggiorno per motivi di studio, tirocinio o formazione profesisonale, in permessi di soggiorno per lavoro subordinato;

500 conversioni di permesso CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altri Stati membri in permessi di soggiorno lavoro subordinato;

1.000 conversioni di permessi di soggiorno per motivi di studio, tirocinio o formazione profesisonale, in permessi di soggiorno per lavoro autonomo;

250 conversioni di permessi CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altri Stati membri in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.

 

La procedura per l’invio

 

Le domande dovranno essere compilate ed inviate attraverso il Portale del Ministero dell’Interno.

La compilazione delle domande è possibile dalle ore 8.00 di martedì 4 dicembre 2012, mentre l’invio delle domande sarà possibile dalle ore 9.00 del 7 dembre 2012 e fino al 30 giugno 2013.

Lascia un commento o una domanda