28 marzo

Comprare casa di sportello immigrazione

L’acquisto di una casa/appartamento è una cosa molto complicata ed è bene fare molta attenzione a tutti i vari passaggi. Si consiglia di farsi aiutare da un’agenzia di compra-vendita immobiliare o associazioni di categoria, in quanto è facile per chi compre trovarsi di fronte a brutte sorprese.Verifiche preventive: è importante accertarsi che vi siano i requisiti sotto elencati, perché in assenza di solo uno di questi, non è possibile avere la residenza anagrafica. Quindi massima attenzione a prezzi interessanti o ad favolose occasioni: possono riservare brutte sorprese!

 E’ di fondamentale importanza verificare che:

  • l’abitazione sia stata costruita in modo regolare. E’ utile chiedere al venditore la concessione edilizia e il certificato di abitabilità
  • se vi sono parti costruire o sistemate e non risultano dai primi documenti di costruzione, è bene chiedere al venditore la domanda di condono edilizio e che il proprietario si in possesso della concessione a sanatoria del Comune.
  •  l’immobile sia accatastato, cioè iscritto in un apposito registro (che tiene il Catasto) in modo che il prezzo dell’immobile sia calcolato sulla base di quanto descritto nelle cartine originarie.
  •  non vi siano ipoteche  sull’abitazione, cioè che sia stato dato come garanzia per prestiti di denaro. E’ opportuno richiedere una visura ipotecaria agli uffici della Conservatoria Registri Immobiliari.

 Oltre al prezzo dell’immobile, prima di andare alla trattativa, è bene sapere:

  • se le utenze (riscaldamento e acqua sono individuali o centralizzate). Nel caso siano centralizzate è bene, per non avere sorgere, farsi dare il bilancio condominale per capire a quanto ammontano e come sono suddivisi i costi di queste utenze.
  • a quanto ammontano le spese condominiali (uso dell’ascensore, pulizia parti comini, spese di luce delle scale o altre parti comuni, ecc.) 
  •  se vi sono spese condominiali non pagate dal precedente inquilino, o importanti lavori di ristrutturazione da fare (aggiustare il tetto, sostituire grondaie, pavimentare il parcheggio condom, ecc).Questo si può verificare chiedendo al notaio, di far produrre all’amministratore di condominio una dichiarazione in cui risulta che non vi sono debiti con il condominio.

Per maggiori informazioni sul ruolo del NOTAIO:  www.notariato.it

Quando sarai proprietari di una casa potrai chiede aiuto e consigli a: Associazione piccoli proprietari immobiliari www.asppi.it

Lascia un commento o una domanda